[Epicentro-solidale] R: Re: Presentazione/ resoconto

Delete this message

Reply to this message
Author: steval90@virgilio.it
Date:  
To: fetty2, epicentro-solidale@autistici.org
Subject: [Epicentro-solidale] R: Re: Presentazione/ resoconto
sono partiti ieri pomeriggio....gli ho chiesto di scrivere un report



----Messaggio originale----

Da: fetty2@???

Data: 4-giu-2012 9.37

A: "epicentro-solidale@???"<epicentro-solidale@???>

Ogg: Re: [Epicentro-solidale] Presentazione/ resoconto



io ci sono. Qualcuno ho notizie di come è andata la spedizione di Ciccozzi da L'Aquila? ci diamo un nuovo appuntamento a Bologna per capire cosa fare anche alla luce di tutte le notizie arrivate?


        Da: Black_Cat <black_cat@???>
 A: epicentro-solidale@??? 
 Inviato: Lunedì 4 Giugno 2012 0:36
 Oggetto: [Epicentro-solidale] Presentazione/ resoconto


Ciao, sono Black_Cat, compagno romagnolo +/- attivo su indymedia

Confermo l'impressione che qualcuno ha espresso su questa lista riguardo la mancanza di una gestione unica della macchina organizzativa.
A Finale Emilia è il comune, tramite il COC (centro operativo comunale), che coordina i campi allestiti dalla protezione civile, emettendo ordinanze che regolamentano la vita interna.
Da paese a paese cambiano le gestioni e cambiano anche i divieti. In alcuni campi è garantito l'accesso dall'esterno per usufruire di docce e servizi. In altri possono entrare solo i residenti.
Questa mattina mi è capitato di vedere al COC 1 di Finale una vecchietta vedova, sola, che chiedeva assieme a un volontario di poter continuare a mangiare alla mensa del campo, per godere della compagnia di qualcuno. Un'ordinanza del sindaco ha infatti vietato di
servire pasti a chi non alloggi all'interno del campo stesso.

Ero in Emilia per consegnare un furgone di aiuti raccolti dalle mie parti, una metà al Magazzino1 di Finale Emilia e il resto a Libera (Modena).
Il primo è un classico magazzino con molti generi alla rinfusa, ancora da riordinare. Sta provvedendo ora un gruppo di scout.
Libera ha invece organizzato un punto di raccolta nella propria sede.
Da lì smista velocemente i generi in alcune case di compagni, in un paio di frazioni, dove singole famiglie possono andare a ritirare ciò di cui necessitano o da dove partono macchine per la distribuzione verso case dove si sà che c'è bisogno di qualcosa o di una consegna a domicilio.
Il servizio è particolarmente importante perchè molti anziani sono restii a chiedere aiuto o a lasciare le proprie case. In alcune frazioni la protezione civile non è per altro quasi passata

Sarebbe bello creare una rete tra i vari progetti
dal basso che stanno nascendo. Un punto anche fisico di raccordo e di scambio informazioni. A Bologna so che ci sono due computer disponibili per un eventuale media center (macchine normalissime per web e testo).

Io sarò di nuovo in Emilia i prossimi giorni e forse mi fermo un pò. Se c'è qualcuno di Epicentro in zona mi piacerebbe fare due chiacchere dal vivo in quell'occasione.
Ciao.
Manuel
_______________________________________________
Epicentro-solidale mailing list
Epicentro-solidale@???
https://www.autistici.org/mailman/listinfo/epicentro-solidale