[lowCoast] I: [Docentimobilitati] forum 1-2 luglio Bari

Delete this message

Reply to this message
Author: bellux99@libero.it
Date:  
To: gsf-puglia, lowcoast, reteantirazzistabari
Subject: [lowCoast] I: [Docentimobilitati] forum 1-2 luglio Bari


>----Messaggio originale----
>Da: gaecolant@???
>Data: 26/06/2011 16.28
>A: <docentimobilitati@???>, <retedocentiprecaribari@???>
>Ogg: [Docentimobilitati] forum 1-2 luglio Bari
>
>
>
>GENOVA 2001-PUGLIA 2011
>MEMORIE E PROSPETTIVE DI DIECI ANNI DEI MOVIMENTI 
>    Quando, nella primavera di dieci anni fa, si preparava la contestazione 

all’
>incontro denominato G8 a Genova, al summit dei leader degli 8 stati che si
>arrogavano allora il potere di decidere le sorti del resto del pianeta, la
>Puglia rispose con una mobilitazione, inedita per dimensioni e

composizione,
>che portò una vasta rete di gruppi, associazioni e singoli a riflettere

insieme
>non solo sull’organizzazione della contestazione ma anche e soprattutto sui
>contenuti della critica al modello dominante (sul piano sociale, economico,
>culturale, politico), ossia il neoliberismo. In quel percorso confluivano
>energie nuove, che intendevano schiodarsi da un destino di marginalità e di
>irrilevanza: l’accumulazione di un sapere critico verso il pensiero unico
>neoliberista si univa alla rivitalizzazione delle forze popolari dopo la

crisi
>del movimento operaio. Nasce così la novità rappresentata dalla

costituzione
>del Genoa social forum, al cui appello risposero oltre mille pugliesi.
>La repressione feroce condotta nelle piazze contro i manifestanti (luglio
>2001), con lo strascico di un’impunità solo parzialmente scalfita da alcuni
>coraggiosi processi che hanno visto prima imputati e poi condannati alcuni

fra
>i massimi dirigenti delle cosiddette forze dell’ordine, ebbe come risposta
>forte la costituzione di oltre un centinaio di social forum territoriali e
>tematici in Puglia come nel resto d’Italia, con un contributo non

trascurabile
>all’opposizione al governo delle destre e alle politiche neoliberiste
>bipartisan, e la promozione di social forum europei, mediterranei e

mondiali.
>L’attuale fase di minore clamore pubblico, interpretato da critici

frettolosi
>come declino e fine dei movimenti, ci riporta ai problema e al dilemma di

fondo
>già discussi e in un certo modo risolti prima e subito dopo Genova: fare rete

e
>farsi movimento di massa, capace di incidere e di trasformare, ovvero

custodire
>le proprie identità, “dispersi e divisi”. Nondimeno, la recente

affermazione
>referendaria sui temi dell’acqua bene comune e del rifiuto dell’opzione
>nucleare ci consegna un segno forte dell’onda lunga di quei movimenti che

dieci
>anni fa si riunirono a Genova.
>Sono questi, e numerosi altri, i temi di interesse e i motivi che hanno

spinto
>un gruppo di attivisti/e, con percorsi differenti, ad impegnarsi nell’
>organizzazione in Puglia di iniziative per il decennale del GSF,

richiamandosi
>al percorso attivo a Genova (cfr. http://genova2001.wordpress.com ; http:

//www.
>genova2011.org/).
>Nei giorni del 1° e 2 luglio presenteremo un incontro di formazione-

dibattito,
>articolato sul tavoli tematici e basato sull’esperienza dei social forum,

con
>relatori e dibattiti con l’intenzione di riprendere quel percorso di

confronto
>fra gruppi e singoli che ha caratterizzato la lunga stagione del “movimento

dei
>movimenti”, declinato secondo lo specifico contesto pugliese di riferimento.

I
>grandi temi affrontati, su cui socializzare le nostre competenze-

esperienze,
>saranno quelli comuni ai movimenti di questi dieci anni, il NO alle guerre,

al
>neoliberismo, al razzismo, inoltre quelli specifici del nostro territorio:

la
>precarietà e le sue alternative, i beni comuni, lo scenario mediterraneo.
>Dopo dieci anni vissuti nel segno di una più consapevole e matura azione
>politica, in cui sono giunti a maturazione alcuni risultati, ritorna l’
>esigenza, forse il desiderio, di ritrovarci, di riunificate lotte e saperi,

di
>riprendere insieme quei percorsi che allora abbiamo ritenuto giusti.
>Consapevoli del nesso in districabile fra memorie e prospettive, invitiamo
>tutte le soggettività interessate ad unirsi al nostro percorso.
>_______________________________________________
>Docentimobilitati mailing list
>Docentimobilitati@???
>https://www.autistici.org/mailman/listinfo/docentimobilitati
>