[Gioia_per_Catania] Catania: contro l’inquinamento elettroma…

Delete this message

Reply to this message
Author: gioia_per_catania
Date:  
To: gioiaxct
CC: gioia_per_catania
Subject: [Gioia_per_Catania] Catania: contro l’inquinamento elettromagnetico
Comitato cittadini 2° e 3°Municipalità

contro l’inquinamento
elettromagnetico

c/o via Siena 1 Catania

Catania, 12 settembre 2006

Ufficio del difensore civico del Comune di Catania c.a. Avv. Alessandro
Corbino

e.p.c. Sindaco di Catania Dott. Umberto Scapagnini

e.p.c.
XIII Direzione Ecologica

Dr. Achille Parisi

e.p.c. Cons: Dr. Sergio
Cosentino , Avv. Salvo Campisi 3° Municipalità

Lettera aperta

Oggetto: Elettrosmog, petizioni popolari

Egregio Signor Difensore
Civico,

dalla nota inviata in data 1 settembre c.a. prendiamo notizia
che Ella non considera più utile la prosecuzione del “tavolo di lavoro”
già precedentemente avviato, annullando di conseguenza l’incontro già
fissato per il 12 settembre 2006.

Come rappresentanti di fatto dei
cittadini che hanno aderito alle due petizioni popolari promosse dal
“Comitato Cittadini della 2° e 3° Municipalità contro l’inquinamento
elettromagnetico” - indirizzate al Sindaco e all’assessore comunale all’
Ambiente -, firmate complessivamente da oltre duemila cittadini
catanesi, riteniamo opportuno esporre le seguenti considerazioni:

In
quanto promotori, assieme ad altri cittadini, delle due iniziative di
democratica partecipazione popolare, nelle due occasioni di confronto
tenutosi nelle giornate del 30 maggio e del 20 giugno Le sono state
esposte le richieste avanzate dai cittadini firmatari:



Dismissione e spostamento della S.R.B installata sulla terrazza dell’
edificio adibito a sede e pubblici uffici della 3° Municipalità. Le
antenne sono state installate a ridosso immediato del parco giochi
allocato nell’area verde di piazza Aldo Moro, continuamente frequentato
da bambini e cittadini.

Totale revisione dell’assembramento di
antenne SRB dislocate nella parte finale di via Duca Degli Abruzzi /
incrocio viale Marco Polo. In questa ristrettissima area insistono tre
differenti siti con molteplici irradiatori di onde elettromagnetiche,
allocati in un ambito di circa 50 metri, in contiguità, di fatto, con
alcuni edifici di civica abitazione; in un’area urbana densamente
popolata; a brevissima distanza, tra l’altro, di una Casa di Riposo per
anziani e di una Chiesa.

La richiesta dei cittadini è finalizzata alla
delocalizzazione delle SRB in oggetto.

I supremi principi di
precauzione, protezione e salvaguardia delle salute, sanciti dalle
numerose normative in essere a livello nazionale e internazionale,
rivolti anche a prevenire i potenziali e rilevanti danni derivanti alle
persone dall’emissione delle onde elettromagnetiche irradiate dai siti,
dovrebbero determinare da parte del Comune di Catania, la messa in
opera delle conseguenti immediati decisioni operative riguardo le
richieste di merito avanzate dai cittadini firmatari le petizioni sulla
dislocazione delle installazioni SRB nei luoghi messi in evidenza, con
conseguente rimozione delle strutture inquinanti.

Abbiamo ritenuto
importante, dato il fondamentale ruolo assegnato dallo Statuto del
Comune di Catania al Difensore Civico, preposto a difesa degli
interessi dei cittadini, riportarle direttamente le motivazioni dei
cittadini firmatari le due petizioni popolari, richiedendo,
conseguentemente, una Sua specifica valutazione sulle richieste di
intervento necessarie da avanzare presso le Strutture comunali di
competenza. Al fine di salvaguardare la salute dei cittadini
direttamente interessati.

Il Regolamento comunale sull’inquinamento
elettromagnetico è uno strumento che dovrebbe svilupparsi in stretta
sinergia con le normative di legge, le disposizioni generali, le
raccomandazioni sanitarie, le legittime aspettative dei residenti, e
quant’altro correlato riguardo i rischi derivanti dall’esposizione dei
c.e.m., per contribuire ai fini generali ad individuare le soluzioni
operative più adeguate alla salvaguardia della salute dei cittadini.

Il nuovo Regolamento del 21 luglio c.a. non fornisce in maniera
“automatica” risposte adeguate alle richieste avanzate dai cittadini
nelle petizioni popolari in oggetto.

Pertanto, sui casi specifici
evidenziati, Le richiediamo ulteriore incontro di merito.

In attesa di
un Suo riscontro inviamo cordiali saluti

Per il Comitato cittadini 2°
e 3° Municipalità

Amelia Lattuca, Riccardo Raneri, Fortunato Sberno,
Domenico Stimolo


http://www.isolapossibile.it/article.php3?
id_article=688