[DESmilano] Fw: AltriMondiali: sono arrivate le quadre Free …

Delete this message

Reply to this message
Author: michelepapagna
Date:  
To: desmilano
Subject: [DESmilano] Fw: AltriMondiali: sono arrivate le quadre Free Palestine + Yassets Sports
Sono arrivate le due squadre internazionali che parteciperanno agli AltriMondiali.
Si tratta di 9 ragazzi provenienti da vari campi profughi di Gaza e di 5 provenienti da Nazareth (cosiddetti "Arabi del '48", palestinesi/arabi con cittadinanza israeliana); già questo è in sè un successo dell'iniziativa: far incontrare in Italia persone dello stesso popolo ma divisi da una guerra incominciata sessanta anni fa è già dimostrazione concreta che lo sport può essere uno strumento di pace e solidarietà.
E' un successo che si deve alla tenacia e alla perseveraza delle ragazze e dei ragazzi di Sport sotto l'assedio (nata da Jalla e Salah)

L'altra squadra è la oramai famosa Amani Yassets Sports, fondata da Padre Kizito Sesana, squadra di calcio nata da ex ragazzi di strada delle baraccopoli di Nairobi. Ora a Kivuli centre, c'è una squadra forte, un "bar sport", varie attività... e viaggia sicura di se (ormai i "ragazzi" hanno raggiunto i 30). Kivuli e le baraccopoli di Nairobi sono quelle che vedete alle spalle di Kizito, quello con enorme barba e capelli bianca nello spot dell'8 per mille per la chiesa cattolica; ben venga che l'8 per mille vada a questi progetti, come anche quelli dei valdesi.

Le due squadre alloggiano alla Casa della carità, fondazione voluta e presieduta da Don Virginio Colmegna, a Crescenzago, quartiere confine (in ogni senso) tra Milano e Cologno. I ragazzi sono stati accolti da Beppe e da Don Massimo Molteni, entrambi della "Nonviolenti per passione" altra temibile squadra del torneo AltriMondiali con una folta presenza di rom. Formidabile l'accoglienza: è una "carità" attiva e partecipativa che impressiona. Bisognerebbe che la gente ci passasse qualche ora o qualche giorno, soprattutto le persone dubbiose sulla presenza di strutture che ospitano "zingari", "extracomunitari", "barboni"...
E' un riferimento specifico che faccio per la nota vicenda del progetto "Villaggio Solidale" a Cologno Monzese, dove personaggi la cui etica politica è scesa sotto il livello della minima decenza hanno aizzato e aizzano la popolazione contro il "campo profughi degli zingari" scatenando paure e generando problemi... A quei personaggi politici (specifichiamoli: Lega, AN, UDR e Forza Italia) che aizzano le persone c'è poco da dire: agire sulle paure della gente è vile e ignobile.
Alle persone che invece hanno veramente preoccupazione che strutture di accoglienza generino problemi, veramente l'invito è quello di visitare la Casa della carità: vedrete persone, adulti e giovani, di diverse nazioni, che in un momento di difficoltà hanno trovato chi li accoglie e li aiuta. Davvero una bella gente, che i problemi li risolve, non li crea.

Ma torniamo al parlare di cose come lo sport quello vero, quello "altro" non quello delle intercettazioni di Moggi & C. e Figli.
Dopo il pranzo fatto al refettorio della Casa della Carità, i keniani, palestinesi e arabi'48 sono andati al Green Volley al parco di Monza dietro la Villa Reale, organizzato da Uisp provinciale di Milano in collaborazione con Boccalcio e le Scalciate.
Ci hanno accolto Anna e Antonio Iannetta, di Uisp Milano (sì, è quello che magari avete letto nell'elenco dei candidati al Consiglio comunale per Rifondazione Comunista; per inciso, ricordo che si vota fino alle 22 e anche domani al mattino; se non l'avete ancora fatto... fatelo).
E così i ragazzi hanno potuto vedere e partecipare in questo bellissimo parco (strano sentirsi dire da un keniano "ma questo parco è enorme") a installazioni di freeklimbing, a campetti di pallavolo, a dimostrazioni di capoeira, a giochi vari per disabili... complimenti alla Uisp Milano che insieme a Olinda, Cric, Salah, Jalla, Altropallone e Casa della carità sono il Comitato promotore milanese degli AltriMondiali.



E quando cominciano gli AltriMondiali?
Fervono gli aspetti organizzativi: chi vuol dare una mano si faccia avanti. Non è facile muoversi e far muovere 25/30 persone che arrivano dall'Africa e dalla Palestina, e 30/40 delle altre tre squadre (Nonviolenti per passione, Co.Bra. e Leoni rossoneri), farle girare in molte città della provincia di Milano (Carugate, Cinisello, Cologno, Monza, Pero...).
Al momento possiamo dirvi che il torneo comincia al mitico campo dell'Olinda al Pini il 30/5, poi si giocherà il 2/6 a Monza, il 4/6 a Carugate, il 5/6 a Pero, il 7/6 a Cologno....
E infine... all'Arena civica Gianni Brera il 9 giugno segnatevelo: dopo le 19,30 spegnete la tivu alla fine della partite della Germania e venite all'Arena.
Ci sono le finali degli AltriMondiali. E una festa alla Villetta dell'Idroscalo il mattino del 10/6.

calcio e non solo: abbiamo in ballo tante iniziative e incontri. e ci servono aiuti, volontari, disponibilità a incontrare e a far incontrare...

un altro calcio c'è già.


Michele Papagna
coordinatore dell'Altropallone

per info sugli AltriMondiali: ufficio stampa e tuttofare Silvia Re/Altrimondiali: 3332376767 info@???