[Forumcesena] Referendum sull'Elettrosmog.

Delete this message

Reply to this message
Author: Famiglia Zani
Date:  
Subject: [Forumcesena] Referendum sull'Elettrosmog.
This is a multi-part message in MIME format.

------=_NextPart_000_0018_01C3136D.5069F470
Content-Type: text/plain;
    charset="iso-8859-1"
Content-Transfer-Encoding: quoted-printable


Nessuno ne parla, ma il 15 giugno gli italiani sono chiamati a votare =
ANCHE
il referendum sull'elttrosmog. Fate circolare la notizia nelle vostre =
liste
e non disertate le urne!!! (chi mi conosce apprezzer=E0 questa deroga ai =
miei
principi, ma =E8 importante!!!).

http://www.elettroreferendum.it/ (il sito ufficiale del "Comitato =
Promotore
del Referendum contro l'Elettrodotto coattivo")

http://www.italy.indymedia.org/news/2003/05/273934.php
http://www.italy.indymedia.org/news/2003/04/273081.php


"Votateo S=EC al referendum sull'elettrosmog. Questo referendum chiede =
di
abrogare il regio decreto dell'11 dicembre 1933, n. 1775, nonch=E9 =
l'art.
1056 del codice civile, che stabiliscono l'esproprio, anche senza =
autorizzazione,
dei terreni sui quali far passare gli elettrodotti. Era una norma =
necessaria
per garantire l'elettrificazione del Paese che ormai =E8 cosa fatta. =
Eliminarla
oggi significa rallentare e limitare il proliferare di centinaia di =
centrali
private (oltre 600 sono gi=E0 le richieste) che le multinazionali grandi =
e
piccole vorrebbero imporre sul territorio. Infatti, grazie alla =
privatizzazione
e alla liberalizzazione del settore (favorita in particolare dai governi
dell'Ulivo), ormai da un unico gestore pubblico, l'Enel, si =E8 passati =
a
una moltitudine di produttori e gestori privati esclusivamente =
interessati
al proprio profitto, con buona pace dell'interesse collettivo, =
dell'ambiente,
della salute e della sicurezza della popolazione. "




Beppe Grillo e l'energia
di Donatella Capone

=ABSiamo governati da leninisti maoisti comunisti! Non voglio pi=F9 =
finanziare
questi sporchi comunisti con i miei soldi=BB.
A dirlo non =E9 Berlusconi, tanto meno Emilio Fede. Il grido d'allarme =
arriva
da Beppe Grillo, che =E9 stato chiamato dai Verdi per fare da =
testimonial
alla campagna per il referendum contro l'elettrosmog. Un referendum di =
cui
ben pochi hanno sentito parlare, perch=E9 poco pubblicizzato, la cui =
campagna
si svolge, secondo Alfonso Pecoraro Scanio, =ABin un clima di =
omert=E0=BB. Ma
il 15 giugno saremo chiamati alle urne per dire s=EC o no =
all'elettrosmog.
E cio=E9 dovremo dire s=EC se siamo contro e no se siamo favorevoli. =
=ABCome se
il prete ti dicesse "vuoi mandare questa persona a cagare?" "No." =
"Allora
vi dichiaro marito e moglie"=BB.
Ma torniamo al fulcro del problema, i comunisti e l'energia. Nel nostro
Paese, come in molti altri in Europa, l'energia viene consumata in modo
esagerato e terribilmente sprecata. I televisori che rimangono in =
stand-by
consumano 4 watt, tutti i televisori d'Europa in stand-by quanto una =
centrale
nucleare che per un anno sarebbe obbligata a lavorare solo per i nostri
televisori spenti. Un'altra centrale lavora invece per i campanelli =
delle
nostre case, che sono sempre in tensione, anche quando non vengono =
suonati.
Questi sono solo due esempi di sprechi enormi di energia, e quindi di =
fonte
di inquinamento inutile. Ed =E9 il governo a permettere tali consumi, =
proponendo
l'energia elettrica e la benzina a prezzi ridicoli, se si pensa che un =
litro
di petrolio costa 300 lire (Beppe Grillo =E9 come quelli della redazione =
di
Cacao, preferisce continuare a parlare di lire, se no con gli euro =
sbaglia
i conti) mentre una bottiglia d'acqua ne costa 1000.
Ma l'idea dell'energia gratis o a basso costo, per far sviluppare =
l'industria,
di chi =E9, dei capitalisti? No, di Lenin. Come volevasi dimostrare: =
leninisti
maoisti comunisti! Se invece si facesse pagare la benzina 10.000 lire al
litro, ecco che si costruirebbero automobili che fanno 100 km con un =
litro,
o che andrebbero a idrogeno.
La tecnologia esiste, ma non vengono offerti gli stimoli per =
utilizzarla.
Il nuovo amministratore delegato dell'Enel (=ABl'hanno assunto perch=E9 =
aveva
grosse referenze: ha patteggiato un anno e quattro mesi per tangenti ai
socialisti quando era presidente di una societ=E0 per ottenere appalti =
dall'Enel.
Gli hanno detto "un anno e quattro mesi sono un po' pochini, ma va bene,
un po' di esperienza ce l'ha"=BB ) ha avuto un'idea geniale e =
innovativa:
utilizziamo il carbone! Certo, tutti lo stanno abbandonando il carbone,
tutti gli scienziati hanno detto che fa malissimo e soprattutto =E9 =
altamente
inquinante, produce CO2 e non ti dico il buco nell'ozono. E un kw di =
energia
prodotta dal carbone costa 160 lire, il doppio del petrolio, ma =
tant'=E9,
il governo ha trovato che fosse un'idea geniale.
In Finlandia hanno deciso di passare all'idrogeno per abbandonare il =
petrolio,
tra dieci anni non consumeranno pi=F9 un barile di greggio; a Barcellona =
il
sindaco ha deciso che tutti quelli che chiedono una concessione edilizia
devono installare pannelli solari, facendo cos=EC anche decollare un =
nuovo
settore industriale. Noi torniamo al carbone. E in pi=F9 continuano ad =
inquinarci
con l'elettrosmog, ci fanno passare sulla testa elettrodotti e ci =
irradiano
con i ripetitori di telefonia mobile. Per gli elettrodotti =E9 ancora in =
vigore
un regio decreto del '33, legge obsoleta e coercitiva che impone una =
servit=F9
coattiva per far passare l'elettrodotto. Le centrali elettriche spuntano
come funghi anche nei giardini delle scuole =ABA Bologna i figli di =
Abatantuono
stavano diventando fosforescenti, non come credevo io perch=E9 =
mangiavano
quelle schifezze che pubblicizza il padre, ma per una centrale in =
cortile.
L'avevano interrata e ci stavano costruendo sopra un bel piano con i =
mattoncini
rossi, una cosa carina per far giocare i bambini. E a Forl=EC, senza =
dire
niente a nessuno, ne volevano costruire una in mezzo ai campi di =
coltivazioni
biologiche=BB.
In tutta Italia passano sottosuolo 2.5 milioni di Km di cavi non =
schermati,
ma nessuno sa dove. Se abiti al piano terra magari assorbi onde =
elettromagnetiche
dieci volte il valore consentito dalla legge e neanche lo sai. Per le =
antenne
il problema =E9 ancora pi=F9 complesso. Il decreto Gasparri permette =
praticamente
di installarle ovunque, fino a 50 m dalle scuole, e i cittadini che in =
qualche
modo volessero impedire l'installazione e danneggiassero i manufatti =
sono
penalmente perseguibili. La Ericksson tempo fa scrisse a Grillo per =
chiedergli
la possibilit=E0 di piazzare un'antenna sul suo tetto, per 35 milioni di =
lire
annui indicizzabili. Se lui avesse rifiutato, la minaccia era di =
proporlo
al vicino, con un danno maggiore per lui: le onde farebbero peggio =
perch=E9
pi=F9 potenti se provenienti lateralmente che proprio sotto al =
ripetitore.
Grillo e il sindaco di Genova hanno fatto una campagna in tutto il =
quartiere
e nessuno ha accettato l'offerta della Ericksson. Purtroppo quello che =
Grillo
non sa =E9 che per i comuni cittadini non =E9 cos=EC semplice. =
Avvalendosi della
legge Gasparri la Ericksson sta proponendo agli enti proprietari di =
palazzi
in tutta Italia di installare le antenne sui lastrici solari. Gli enti =
intascano
i soldi, non avvisano neanche gli inquilini perch=E9 la legge consente =
loro
di non farlo, e quando questi scoprono il fatto non possono fare =
assolutamente
niente. =ABSiamo gestiti da gente morta dentro e fuori=BB.
L'unica buona notizia emersa dall'incontro di Grillo con la stampa =E9 =
che
la Corte di Cassazione, annullando una sentenza del tribunale di Roma, =
ha
giudicato che i responsabili di Radio Vaticana sono penalmente =
perseguibili
e processabili per i fatti di Cesano, il comune della provincia di Roma
dove Radio Maria si sente pure nel citofono, e dove gli specialisti =
hanno
confermato un forte legame di causa a effetto tra le malattie degli =
abitanti,
e specialmente dei bambini, comprese numerose leucemie, con la presenza
dei ripetitori della Radio.
=ABNon siamo contro il progresso, anzi. Le tecnologie moderne e =
fortemente
meno inquinanti esistono. Non abbiamo bisogno di pi=F9 energia, ma di =
nuove
tecnologie. L'epoca della pietra non =E9 mica finita perch=E9 sono =
finite le
pietre! La nostra epoca pu=F2 andare avanti anche senza petrolio. I =
ripetitori
potrebbero essere posizionati lontano dai centri abitati e dalle scuole.
Dobbiamo riappropriarci della salute. Ma mi dovrebbero fare =
amministratore
delegato dell'Enel!=BB ha concluso il comico genovese, che poi in fondo =
cos=EC
comico non e'...
Donatella Capone


------=_NextPart_000_0018_01C3136D.5069F470
Content-Type: text/html;
    charset="iso-8859-1"
Content-Transfer-Encoding: quoted-printable


<!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//W3C//DTD HTML 4.0 Transitional//EN">
<HTML><HEAD>
<META http-equiv=3DContent-Type content=3D"text/html; =
charset=3Diso-8859-1">
<META content=3D"MSHTML 6.00.2600.0" name=3DGENERATOR>
<STYLE></STYLE>
</HEAD>
<BODY bgColor=3D#ffffff>
<DIV align=3Djustify>Nessuno ne parla, ma il 15 giugno gli italiani sono =
chiamati=20
a votare <FONT color=3D#ff0000>ANCHE<BR></FONT>il referendum =
sull'elttrosmog. Fate=20
circolare la notizia nelle vostre liste<BR>e <FONT color=3D#ff0000>non =
disertate=20
le urne</FONT>!!! (chi mi conosce apprezzer=E0 questa deroga ai =
miei<BR>principi,=20
ma =E8 importante!!!).<BR><BR><A=20
href=3D"http://www.elettroreferendum.it/">http://www.elettroreferendum.it=
/</A>&nbsp;=20
(il sito ufficiale del "Comitato Promotore<BR>del Referendum contro=20
l'Elettrodotto coattivo")<BR><BR><A=20
href=3D"http://www.italy.indymedia.org/news/2003/05/273934.php">http://ww=
w.italy.indymedia.org/news/2003/05/273934.php</A><BR><A=20
href=3D"http://www.italy.indymedia.org/news/2003/04/273081.php">http://ww=
w.italy.indymedia.org/news/2003/04/273081.php</A><BR><BR></DIV>
<DIV align=3Djustify><STRONG>"Votateo S=EC al referendum =
sull'elettrosmog. Questo=20
referendum chiede di<BR>abrogare il regio decreto dell'11 dicembre 1933, =
n.=20
1775, nonch=E9 l'art.<BR>1056 del codice civile, che stabiliscono =
l'esproprio,=20
anche senza autorizzazione,<BR>dei terreni sui quali far passare gli=20
elettrodotti. Era una norma necessaria<BR>per garantire =
l'elettrificazione del=20
Paese che ormai =E8 cosa fatta. Eliminarla<BR>oggi significa rallentare =
e limitare=20
il proliferare di centinaia di centrali<BR>private (oltre 600 sono gi=E0 =
le=20
richieste) che le multinazionali grandi e<BR>piccole vorrebbero imporre =
sul=20
territorio. Infatti, grazie alla privatizzazione<BR>e alla =
liberalizzazione del=20
settore (favorita in particolare dai governi<BR>dell'Ulivo), ormai da un =
unico=20
gestore pubblico, l'Enel, si =E8 passati a<BR>una moltitudine di =
produttori e=20
gestori privati esclusivamente interessati<BR>al proprio profitto, con =
buona=20
pace dell'interesse collettivo, dell'ambiente,<BR>della salute e della =
sicurezza=20
della popolazione. "</STRONG></DIV>
<DIV align=3Djustify><FONT face=3DArial size=3D2></FONT>&nbsp;</DIV>
<DIV align=3Djustify><FONT face=3DArial size=3D2></FONT>&nbsp;</DIV>
<DIV align=3Djustify><FONT face=3DArial size=3D2></FONT>&nbsp;</DIV>
<DIV align=3Djustify><FONT face=3DArial size=3D2></FONT>&nbsp;</DIV>
<DIV align=3Djustify><STRONG>Beppe Grillo e l'energia<BR></STRONG>di =
Donatella=20
Capone</DIV>
<DIV align=3Djustify><BR>=ABSiamo governati da leninisti maoisti =
comunisti! Non=20
voglio pi=F9 finanziare<BR>questi sporchi comunisti con i miei =
soldi=BB.<BR>A dirlo=20
non =E9 Berlusconi, tanto meno Emilio Fede. Il grido d'allarme =
arriva<BR>da Beppe=20
Grillo, che =E9 stato chiamato dai Verdi per fare da testimonial<BR>alla =
campagna=20
per il referendum contro l'elettrosmog. Un referendum di cui<BR>ben =
pochi hanno=20
sentito parlare, perch=E9 poco pubblicizzato, la cui campagna<BR>si =
svolge,=20
secondo Alfonso Pecoraro Scanio, =ABin un clima di omert=E0=BB. Ma<BR>il =
15 giugno=20
saremo chiamati alle urne per dire s=EC o no all'elettrosmog.<BR>E =
cio=E9 dovremo=20
dire s=EC se siamo contro e no se siamo favorevoli. =ABCome se<BR>il =
prete ti=20
dicesse "vuoi mandare questa persona a cagare?" "No." "Allora<BR>vi =
dichiaro=20
marito e moglie"=BB.<BR>Ma torniamo al fulcro del problema, i comunisti =
e=20
l'energia. Nel nostro<BR>Paese, come in molti altri in Europa, l'energia =
viene=20
consumata in modo<BR>esagerato e terribilmente sprecata. I televisori =
che=20
rimangono in stand-by<BR>consumano 4 watt, tutti i televisori d'Europa =
in=20
stand-by quanto una centrale<BR>nucleare che per un anno sarebbe =
obbligata a=20
lavorare solo per i nostri<BR>televisori spenti. Un'altra centrale =
lavora invece=20
per i campanelli delle<BR>nostre case, che sono sempre in tensione, =
anche quando=20
non vengono suonati.<BR>Questi sono solo due esempi di sprechi enormi di =

energia, e quindi di fonte<BR>di inquinamento inutile. Ed =E9 il governo =
a=20
permettere tali consumi, proponendo<BR>l'energia elettrica e la benzina =
a prezzi=20
ridicoli, se si pensa che un litro<BR>di petrolio costa 300 lire (Beppe =
Grillo =E9=20
come quelli della redazione di<BR>Cacao, preferisce continuare a parlare =
di=20
lire, se no con gli euro sbaglia<BR>i conti) mentre una bottiglia =
d'acqua ne=20
costa 1000.<BR>Ma l'idea dell'energia gratis o a basso costo, per far =
sviluppare=20
l'industria,<BR>di chi =E9, dei capitalisti? No, di Lenin. Come volevasi =

dimostrare: leninisti<BR>maoisti comunisti! Se invece si facesse pagare =
la=20
benzina 10.000 lire al<BR>litro, ecco che si costruirebbero automobili =
che fanno=20
100 km con un litro,<BR>o che andrebbero a idrogeno.<BR>La tecnologia =
esiste, ma=20
non vengono offerti gli stimoli per utilizzarla.<BR>Il nuovo =
amministratore=20
delegato dell'Enel (=ABl'hanno assunto perch=E9 aveva<BR>grosse =
referenze: ha=20
patteggiato un anno e quattro mesi per tangenti ai<BR>socialisti quando =
era=20
presidente di una societ=E0 per ottenere appalti dall'Enel.<BR>Gli hanno =
detto "un=20
anno e quattro mesi sono un po' pochini, ma va bene,<BR>un po' di =
esperienza ce=20
l'ha"=BB ) ha avuto un'idea geniale e innovativa:<BR>utilizziamo il =
carbone!=20
Certo, tutti lo stanno abbandonando il carbone,<BR>tutti gli scienziati =
hanno=20
detto che fa malissimo e soprattutto =E9 altamente<BR>inquinante, =
produce CO2 e=20
non ti dico il buco nell'ozono. E un kw di energia<BR>prodotta dal =
carbone costa=20
160 lire, il doppio del petrolio, ma tant'=E9,<BR>il governo ha trovato =
che fosse=20
un'idea geniale.<BR>In Finlandia hanno deciso di passare all'idrogeno =
per=20
abbandonare il petrolio,<BR>tra dieci anni non consumeranno pi=F9 un =
barile di=20
greggio; a Barcellona il<BR>sindaco ha deciso che tutti quelli che =
chiedono una=20
concessione edilizia<BR>devono installare pannelli solari, facendo =
cos=EC anche=20
decollare un nuovo<BR>settore industriale. Noi torniamo al carbone. E in =
pi=F9=20
continuano ad inquinarci<BR>con l'elettrosmog, ci fanno passare sulla =
testa=20
elettrodotti e ci irradiano<BR>con i ripetitori di telefonia mobile. Per =
gli=20
elettrodotti =E9 ancora in vigore<BR>un regio decreto del '33, legge =
obsoleta e=20
coercitiva che impone una servit=F9<BR>coattiva per far passare =
l'elettrodotto. Le=20
centrali elettriche spuntano<BR>come funghi anche nei giardini delle =
scuole =ABA=20
Bologna i figli di Abatantuono<BR>stavano diventando fosforescenti, non =
come=20
credevo io perch=E9 mangiavano<BR>quelle schifezze che pubblicizza il =
padre, ma=20
per una centrale in cortile.<BR>L'avevano interrata e ci stavano =
costruendo=20
sopra un bel piano con i mattoncini<BR>rossi, una cosa carina per far =
giocare i=20
bambini. E a Forl=EC, senza dire<BR>niente a nessuno, ne volevano =
costruire una in=20
mezzo ai campi di coltivazioni<BR>biologiche=BB.<BR>In tutta Italia =
passano=20
sottosuolo 2.5 milioni di Km di cavi non schermati,<BR>ma nessuno sa =
dove. Se=20
abiti al piano terra magari assorbi onde elettromagnetiche<BR>dieci =
volte il=20
valore consentito dalla legge e neanche lo sai. Per le antenne<BR>il =
problema =E9=20
ancora pi=F9 complesso. Il decreto Gasparri permette praticamente<BR>di=20
installarle ovunque, fino a 50 m dalle scuole, e i cittadini che in=20
qualche<BR>modo volessero impedire l'installazione e danneggiassero i =
manufatti=20
sono<BR>penalmente perseguibili. La Ericksson tempo fa scrisse a Grillo =
per=20
chiedergli<BR>la possibilit=E0 di piazzare un'antenna sul suo tetto, per =
35=20
milioni di lire<BR>annui indicizzabili. Se lui avesse rifiutato, la =
minaccia era=20
di proporlo<BR>al vicino, con un danno maggiore per lui: le onde =
farebbero=20
peggio perch=E9<BR>pi=F9 potenti se provenienti lateralmente che proprio =
sotto al=20
ripetitore.<BR>Grillo e il sindaco di Genova hanno fatto una campagna in =
tutto=20
il quartiere<BR>e nessuno ha accettato l'offerta della Ericksson. =
Purtroppo=20
quello che Grillo<BR>non sa =E9 che per i comuni cittadini non =E9 =
cos=EC semplice.=20
Avvalendosi della<BR>legge Gasparri la Ericksson sta proponendo agli =
enti=20
proprietari di palazzi<BR>in tutta Italia di installare le antenne sui =
lastrici=20
solari. Gli enti intascano<BR>i soldi, non avvisano neanche gli =
inquilini perch=E9=20
la legge consente loro<BR>di non farlo, e quando questi scoprono il =
fatto non=20
possono fare assolutamente<BR>niente. =ABSiamo gestiti da gente morta =
dentro e=20
fuori=BB.<BR>L'unica buona notizia emersa dall'incontro di Grillo con la =
stampa =E9=20
che<BR>la Corte di Cassazione, annullando una sentenza del tribunale di =
Roma,=20
ha<BR>giudicato che i responsabili di Radio Vaticana sono penalmente=20
perseguibili<BR>e processabili per i fatti di Cesano, il comune della =
provincia=20
di Roma<BR>dove Radio Maria si sente pure nel citofono, e dove gli =
specialisti=20
hanno<BR>confermato un forte legame di causa a effetto tra le malattie =
degli=20
abitanti,<BR>e specialmente dei bambini, comprese numerose leucemie, con =
la=20
presenza<BR>dei ripetitori della Radio.<BR>=ABNon siamo contro il =
progresso, anzi.=20
Le tecnologie moderne e fortemente<BR>meno inquinanti esistono. Non =
abbiamo=20
bisogno di pi=F9 energia, ma di nuove<BR>tecnologie. L'epoca della =
pietra non =E9=20
mica finita perch=E9 sono finite le<BR>pietre! La nostra epoca pu=F2 =
andare avanti=20
anche senza petrolio. I ripetitori<BR>potrebbero essere posizionati =
lontano dai=20
centri abitati e dalle scuole.<BR>Dobbiamo riappropriarci della salute. =
Ma&nbsp;=20
mi dovrebbero fare amministratore<BR>delegato dell'Enel!=BB ha concluso =
il comico=20
genovese, che poi in fondo cos=EC<BR>comico non e'...<BR>Donatella=20
Capone<BR></DIV></BODY></HTML>

------=_NextPart_000_0018_01C3136D.5069F470--