[Forumcesena] referendum 15 giugno: un si al giorno...

Delete this message

Reply to this message
Author: Giancarlo
Date:  
Subject: [Forumcesena] referendum 15 giugno: un si al giorno...
VOTA SI CONTRO L'ELETTRODOTTO COATTIVO

COMUNICATO STAMPA

marzo 2003

UN SI' QUEL GIORNO LEVA L'ELETRODOTTO DI TORNO

VOTA SI'

CONTRO L'ELETTRODOTTO COATTIVO, PER L'ENERGIA ALTERNATIVA

I referendum per l'abrogazione dell'elettrodotto coattivo, per le=20
limitazioni al divieto di residui tossici negli alimenti, per=20
l'abrogazione delle procedure semplificate e degli incentivi finanziari=20=

per la realizzazione e l'utilizzo degli inceneritori, sono stati=20
sostenuti da oltre cinquecentomila elettori che li hanno sottoscritti.=20=

Siamo chiamati ad esercitare il diritto democratico dei cittadini ad=20
abrogare leggi ingiuste mediante lo strumento referendario.
L' esercizio di tale diritto appare ancora pi=F9 importante dopo la=20
decisione della Corte Costituzionale, basata sulla erronea convinzione=20=

che, di fatto, non =E8 possibile un' alimentazione con cibi privi di=20
sostanze tossiche, per la prima volta afferma in punto di diritto che il=20=

cittadino non ha diritto alla preservazione della sanit=E0 del proprio=20=

corpo evitando l'assunzione di cibi contaminati, si badi, non da=20
impurit=E0 o liquami, nocivi in potenza, ma da sostanze tossiche, cio=E8=20=

sicuramente nocive.
La Corte Costituzionale non ha soltanto denegato il diritto del=20
cittadino a veder applicato, in settori cos=EC importanti come=20
l'alimentazione e lo smaltimento dei rifiuti, il principio di=20
precauzione, che la Comunicazione della Commissione Europea del 22=20
febbraio 2000 indica come applicabile anche ai fini della tutela della=20=

salute. La Corte ha negato in questa circostanza l' applicabilit=E0 del=20=

principio di tutela dagli effetti avversi alla salute accertati! - quali=20=

sono quelli delle sostanze tossiche - garantito dall'art. 129 del=20
Trattato di Roma del 1957.
Parimenti la Corte Costituzionale ha inopinatamente cassato il=20
referendum finalizzato all'abrogazione delle procedure semplificate e=20
gli incentivi finanziari per la realizzazione e l'utilizzo degli=20
inceneritori. E che il diritto a nuocere sia ritenuto una conseguenza=20
del sistema produttivo e che sotto questo aspetto il sistema produttivo=20=

vada tutelato impedendo che sia modificato a seguito dell'esito di un=20
referendum, vuol dire che le istituzioni democratiche - e cosa di pi=F9=20=

democratico del voto popolare nel referendum? - e la democrazia stessa=20=

sono rese serve di un sistema economico che esige i suoi tributi di=20
morte e di malattia.

Votare SI' al referendum contro l' elettrodotto coattivo assume quindi=20=

anche il significato del riscatto dei cittadini, dei lavotatori e dei=20
consumatori verso la negazione di democrazia della Corte Costituzionale.=20=

Milioni di elettori potranno esprimersi su un quesito di grande=20
importanza dalle implicazioni sanitarie, ambientali e sociali in quanto:



1.    l'elettrosmog appare un esempio tipico del conflitto che nei=20
prossimi anni sempre pi=F9 spesso vedr=E0 confrontarsi da un lato la=20
popolazione -consumatori e lavoratori-, dall'altro i centri finanziari=20=


padroni del mercato globale, che possono decidere di introdurre una=20
nuova tecnologia indipendentemente dai rischi ad essa connessi e da un=20=

consenso informato della popolazione su tali rischi: ci=F2 =E8 accaduto,=20=

recentemente, con i mangimi animali che hanno determinato la BSE, con=20
gli OGM e sta avvenendo ora con la introduzione di biotecnologie=20
connesse alla clonazione e alle terapie geniche; in passato ci=F2 =E8=20
accaduto con l'introduzione di materiali da costruzione come l'amianto,=20=

dei pesticidi nelle coltivazioni, delle centrali nucleari (solo in=20
Italia il popolo =E8 stato chiamato a pronunciarsi sulla tecnologia=20
nucleare). Non =E8 un caso che l'elettrosmog sia stato uno primi campi =
di=20
applicazione del principio di precauzione ed anche il settore dove=20
lobbies parascientifiche ne hanno negato l'applicabilit=E0 ora smentite=20=

dall' Organizzazione Mondiale della Sanit=E0.
2.    la distorsione economica a favore degli elettrodotti ostacola il=20=


ricorso alle energie alternative che, come l'energia solare e il ciclo=20=

dell'idrogeno, non hanno bisogno di lunghe linee di trasporto della=20
corrente in alta tensione.
3.    L'elettrosmog =E8 il tema sanitario e ambientale sul quale pi=F9 =
desta=20
appare l'attenzione dell'opinione pubblica in Italia: sono centinaia i=20=


comitati anti elettrosmog sorti spontaneamente in tutta la penisola,=20
capaci di aggregare altre realt=E0 associative e di svolgere la propria=20=

battaglia a difesa della salute e dell'ambiente; e sempre nuova materia=20=

=E8 fornita dall'affacciarsi di nuove tecnologie di comunicazione e=20
dell'inutile competizione nel settore della produzione e del trasporto=20=

dell'energia.

Il Comitato Promotore del Referendum per l'abrogazione delle servit=F9=20=

coattive da elettrodotto