[LaBozza] allegato articolo e

Delete this message

Reply to this message
Author: lalessia
Date:  
To: labozza
Subject: [LaBozza] allegato articolo e








{\rtf1\ansi\ansicpg1252\uc1 \deff0\deflang1040\deflangfe1040{\fonttbl{\f0\froman\fcharset0\fprq2{\*\panose 02020603050405020304}Times New Roman;}{\f1\fswiss\fcharset0\fprq2{\*\panose 020b0604020202020204}Arial;}
{\f28\fswiss\fcharset0\fprq2{\*\panose 020b0602030504020204}Lucida Sans Unicode;}{\f29\froman\fcharset238\fprq2 Times New Roman CE;}{\f30\froman\fcharset204\fprq2 Times New Roman Cyr;}{\f32\froman\fcharset161\fprq2 Times New Roman Greek;}
{\f33\froman\fcharset162\fprq2 Times New Roman Tur;}{\f34\froman\fcharset177\fprq2 Times New Roman (Hebrew);}{\f35\froman\fcharset178\fprq2 Times New Roman (Arabic);}{\f36\froman\fcharset186\fprq2 Times New Roman Baltic;}
{\f37\fswiss\fcharset238\fprq2 Arial CE;}{\f38\fswiss\fcharset204\fprq2 Arial Cyr;}{\f40\fswiss\fcharset161\fprq2 Arial Greek;}{\f41\fswiss\fcharset162\fprq2 Arial Tur;}{\f42\fswiss\fcharset177\fprq2 Arial (Hebrew);}
{\f43\fswiss\fcharset178\fprq2 Arial (Arabic);}{\f44\fswiss\fcharset186\fprq2 Arial Baltic;}{\f253\fswiss\fcharset238\fprq2 Lucida Sans Unicode CE;}{\f254\fswiss\fcharset204\fprq2 Lucida Sans Unicode Cyr;}
{\f256\fswiss\fcharset161\fprq2 Lucida Sans Unicode Greek;}{\f257\fswiss\fcharset162\fprq2 Lucida Sans Unicode Tur;}{\f258\fswiss\fcharset177\fprq2 Lucida Sans Unicode (Hebrew);}}{\colortbl;\red0\green0\blue0;\red0\green0\blue255;\red0\green255\blue255;
\red0\green255\blue0;\red255\green0\blue255;\red255\green0\blue0;\red255\green255\blue0;\red255\green255\blue255;\red0\green0\blue128;\red0\green128\blue128;\red0\green128\blue0;\red128\green0\blue128;\red128\green0\blue0;\red128\green128\blue0;
\red128\green128\blue128;\red192\green192\blue192;}{\stylesheet{\ql \li0\ri0\widctlpar\aspalpha\aspnum\faauto\adjustright\rin0\lin0\itap0 \fs24\lang1040\langfe1040\cgrid\langnp1040\langfenp1040 \snext0 Normal;}{\*\cs10 \additive Default Paragraph Font;}}
{\info{\author Baroni}{\operator Baroni}{\creatim\yr2006\mo11\dy28\hr19\min7}{\revtim\yr2006\mo11\dy28\hr19\min14}{\printim\yr2006\mo11\dy28\hr19\min12}{\version2}{\edmins7}{\nofpages2}{\nofwords554}{\nofchars3163}{\nofcharsws3884}{\vern8249}}
\margl1134\margr1134\margt1417\margb1134 \widowctrl\ftnbj\aenddoc\hyphhotz283\noxlattoyen\expshrtn\noultrlspc\dntblnsbdb\nospaceforul\hyphcaps0\horzdoc\dghspace120\dgvspace120\dghorigin1701\dgvorigin1984\dghshow0\dgvshow3
\jcompress\viewkind4\viewscale90\nolnhtadjtbl \fet0\sectd \linex0\sectdefaultcl {\*\pnseclvl1\pnucrm\pnstart1\pnindent720\pnhang{\pntxta .}}{\*\pnseclvl2\pnucltr\pnstart1\pnindent720\pnhang{\pntxta .}}{\*\pnseclvl3\pndec\pnstart1\pnindent720\pnhang
{\pntxta .}}{\*\pnseclvl4\pnlcltr\pnstart1\pnindent720\pnhang{\pntxta )}}{\*\pnseclvl5\pndec\pnstart1\pnindent720\pnhang{\pntxtb (}{\pntxta )}}{\*\pnseclvl6\pnlcltr\pnstart1\pnindent720\pnhang{\pntxtb (}{\pntxta )}}{\*\pnseclvl7
\pnlcrm\pnstart1\pnindent720\pnhang{\pntxtb (}{\pntxta )}}{\*\pnseclvl8\pnlcltr\pnstart1\pnindent720\pnhang{\pntxtb (}{\pntxta )}}{\*\pnseclvl9\pnlcrm\pnstart1\pnindent720\pnhang{\pntxtb (}{\pntxta )}}\pard\plain
\ql \li0\ri0\nowidctlpar\faauto\rin0\lin0\itap0 \fs24\lang1040\langfe1040\cgrid\langnp1040\langfenp1040 {\f28\cf1 CAVIE. Un romanzo di storie.
\par
\par }{\f28\fs18\cf1 "Doveva essere un ritiro per scrittori. Un posto sicuro, dove avremmo potuto lavorare. E noi dovevamo scrivere poesie. Belle poesie".
\par Ecco qui riportate le prime due righe di un Qualcosa di alquanto singolare.
\par Il qualcosa in questione \'e8 un libro. Ci vorrebbero i migliori "sommelier" nel campo della letteratura per codificare i canoni su cui viene sviluppata un'opera a tal punto perversa, o che comunque a un primo impatto potrebbe apparire tale?
\par La mente da cui \'e8 stata partorita questa sorta di spirale di macabra controversia appartiene al pi\'f9 divertente e visionario dei nichilisti di oggi; in altre parole Chuck Palahniuk.
\par Questo autore di provenienza americana \'e8 molto apprezzato nel suo paese ma poco noto qui in patria.
\par Facendo un qualche riferimento accessibile a una buona fetta della popolazione mondiale, in due parole, Fight Club.
\par Ebbene s\'ec, chi altri se non questo losco figuro dalla perversione quasi stereotipata poteva dar vita a un simile }{\i\f28\fs18\cf1 plot }{\f28\fs18\cf1 ?
\par Indubbiamente tutto ci\'f2 che fuoriesce dalla sua mente \'e8 oggetto di discussione.
\par Se avete intenzione di avvicinarvi a simili letture siete subito messi in guardia da un qualche consono commento sulla copertina del volume, che sconsiglia perentorio, a coloro che sono deboli di stomaco, di non dilettarsi con l'opera in questione.
\par Mai consiglio fu pi\'f9 premuroso ed adeguato.
\par Sicuramente in quanto a macabrit\'e0 i libri del buon vecchio Chuck non deludono mai.
\par Immergendosi nella trama veniamo immediatamente abbracciati dal suo atipico umorismo p
irandelliano dai colori noir, delle strabilianti quanto raccapriccianti black comedy, dalle quali il lettore in cerca di un libro soporifero, per le letture di comfort prima di abbandonarsi nelle braccia di Morfeo, deve girare a largo.
\par }{\f28\fs18 Infatti Palahniuk si fa esploratore delle realt\'e0 pi\'f9 recondite dell'essere, delle condizioni umane pi\'f9 oscure e pi\'f9 paradossali, per non dire agghiaccianti.
\par Ci fornisce come un abile pittore, degli spaccati di queste vite con una precisione, oserei dire chirurgica, nelle descrizioni, sempre contornate dalla sua caratteristica ironia.
\par In particolare "Cavie" si pu\'f2 considerare una sorta di metro per quella che \'e8 la visione della realt\'e0 di questo autore un po' psicopatico.
\par Questo libro \'e8 un ibrido composto da una cornice boccacciana (anche se i personaggi sono tutt'altro che un'onesta brigata di giovani fiorentini) nella quale si collocano 23 delle pi\'f9
terrificanti, comiche, avvincenti, stomachevoli storie che abbiate mai letto. Queste storie sono appunto legate dai capitoli di un racconto pi\'f9 lungo che funge da contenitore.
\par A raccontarcele \'e8 un gruppo di aspiranti autori che hanno risposto all'annuncio di un fantomatico ritiro per scrittori, tutto ci\'f2 per lasciarsi alle spalle la vita reale, unico ostacolo alla stesura del loro presunto capolavoro.
\par Si ritrovano ermeticamente isolati dal mondo, protagonisti di una serie di circostanze che giorno dopo giorno si faranno sempre pi\'f9 disperate fino a portarli alla pi\'f9 nera disumanizzazione.
\par Sulla scia di una sat
ira dei reality show e su quella della grande tradizione letteraria ( infatti l'autore dice di essersi ispirato ad Edgar Allan Poe, ai Racconti di Canterbury e perfino al Decamerone) arriviamo al conseguimento di un risultato a dir poco spettacolare: un s
usseguirsi ipnotico di narrazioni sempre pi\'f9 estreme sullo stile inconfondibile, grottesco e dark di Palahniuk che si spinge fino sull'orlo dell'abisso.
\par Il libro \'e8 come una collezione di favole per bambini, ma sul genere sinistro e terrorizzante dei fratelli Grimm, una fiaba morale sulla spasmodica caccia alla fama e alla celebrit\'e0 che imperversa sulle nostre vite, rendendole sempre pi\'f9 vuote.

\par Mentre, come ci insegna Palahniuk, quell'assurda commedia nera che \'e8 la realt\'e0 della vita non ha nulla da invidiare alla fantasia.}{\f28\fs20
\par
\par }{\f1\fs20
\par }}